lunedì 5 agosto 2013

Cooking Sara #10


Torno dopo una vita a scrivere su questo blog che avevo tanto desiderato.
Non me ne sono scordata, semplicemente mi è accaduto di vivere.
Ora che non solo ho una casa tutta mai ma, finalmente, un collegamento ADSL..posso tornare a scrivere!
E di cosa, se non di cucina?

Qualche mese fa io ed il mio ragazzo ci siamo imbarcati nell'impresa di piantare e coltivare il basilico.
Lui ha una stupenda casa con un grazioso giardino così abbiamo deciso di creare un piccolo orto aromatico, dapprima solo un rettangolo con qualche spezia, poi abbiamo aggiunto peperoncino, menta e, appunto, basilico.

Il giardino aromatico con rosmarino, timo, alloro, origano, salvia e lavanda.

Basilico

 Basilico..

E ancora basilico..

Quindi, cosa si fa con tutto quel basilico in un tranquillo lunedì mattina di Agosto?
Il pesto!!!

PESTO

Ingredienti:
100 gr di foglie di basilico
4 spicchi d'aglio
200 ml di olio d'oliva
un pizzico di sale
30 gr di pinoli
60 gr di pecorino grattugiato
140 gr di parmigiano grattugiato

Procedimento:
Partiamo dal presupposto che fare il pesto costa: ieri ho pagato 50 gr di pinoli quasi 5 € e 400 gr di Parmigiano 7 €..però non sapete che soddisfazione dopo!
Il pesto andrebbe fatto con il mortaio: io ci ho provato la volta scorsa e l'ho trovato faticoso, quindi questa volta abbiamo usato un mixer.

Il primo pesto, con il mortaio.

Per prima cosa è necessario pulire le foglie del basilico (e mi raccomando, solo le foglie senza i tronchetti e i fiori): si possono lavare sotto l'acqua ma ancora meglio se con uno strofinaccio bagnato, in modo da non farle inzuppare troppo.
Come mi ha insegnato il mio Chef al corso di pasticceria, prima di cucinare bisogna avere tutti gli ingredienti sul tavolo..



Si comincia mettendo nel mixer l'aglio (intero e pulito) e facendolo diventare una cremina.
A quel punto si aggiungono le foglie di basilico (con un pizzico di sale - non troppo perchè ricordiamoci che nel pesto ci va molto formaggio, già salato) e, dopo qualche minuto, i pinoli.
Quando tutto il basilico si sarà spezzettato per bene (bastano davvero pochi minuti con il mixer a velocità elevata), si aggiungono Parmigiano e Pecorino.
Infine, a filo, l'olio d'oliva.


Ed ecco tutto..semplice e buonissimo!
Io ed il mio ragazzo lo conserviamo semplicemente in bicchierini di plastica: con 350 gr di basilico (ed il resto degli ingredienti in proporzione) ce ne sono venuti una ventina!


E dopo?
Spaghetti!

Ricapitolando: il pesto fatto in casa, spacca!
A presto!

0 commenti:

Posta un commento

 

The importance of being Sara Copyright © 2009 Designed by Ipietoon Blogger Template In collaboration with fifa
and web hosting